il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il generale Luzi a Cremona

Il comandante della Legione Carabinieri 'Lombardia' di Milano ha visitato le Stazioni di Castelverde e Casalbuttano ed Uniti per poi giungere al Comando Provinciale di Cremona

Il generale Luzi a Cremona

L'ingresso del generale Luzi al Comando provinciale di Cremona

CREMONA - Nella mattinata di martedì 11 aprile, il Generale di Divisione Teo Luzi, Comandante della Legione Carabinieri “Lombardia” di Milano, ha visitato le Stazioni Carabinieri di Castelverde e Casalbuttano ed Uniti per poi giungere al Comando Provinciale Carabinieri di Cremona. L’Ufficiale Generale, al quale fanno capo tutti i Carabinieri della Lombardia, accolto dal Comandante Provinciale, Tenente Colonnello Cesare Mario LENTI, ha incontrato gli ufficiali, il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestali di Cremona, una rappresentanza di comandanti di Stazione della Provincia ed i militari della sede, il Comandante del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Cremona e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Cremona. Erano presenti alcuni membri dell’Associazione Nazionale Carabinieri ai quali il Generale LUZI ha manifestato grande vicinanza, ringraziandoli della sensibile ed importante azione di supporto sociale, quale espressione concreta dello spirito dell’Arma a favore del cittadino anche fuori dal servizio attivo. Il Generale ha espresso a tutto il personale dell’Arma in servizio il proprio ringraziamento per l’impegno e la dedizione profusi nello svolgimento della quotidiana attività di controllo del territorio, di contrasto ad ogni forma di criminalità e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica. Ha, inoltre, richiamato a tutti i Carabinieri del Comando Provinciale l’importanza della funzione quotidiana svolta, specie dalle Stazioni Carabinieri, autentica espressione di prossimità delle Istituzioni al cittadino, esplicitata attraverso la costante azione di sostegno e vicinanza alla collettività, anche e soprattutto nelle piccole comunità. Nel corso di una successiva riunione, sempre all’interno del Comando Provinciale Carabinieri, sono state affrontate le problematiche operative della Provincia, approfondite le tematiche relative al contrasto dei fenomeni criminali di maggior impatto sociale e riaffermate le strategie di risposta che l’Arma dei Carabinieri intende attuare.

12 Aprile 2017