il network

Giovedì 22 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Padre e figlio minorenne arrestati per droga

Incastrati nell'ambito delle operazioni collegate al progetto 'Pusher', piano di prevenzione nazionale

Padre e figlio minorenne arrestati per droga

Il materiale sequestrato

CREMONA - Padre e figlio, minorenne, arrestati dalla polizia perché sorpresi con droga, complessivamente un etto fra hascisc e marijuana. Sono finiti nei guai nei giorni scorsi e ora il genitore, classe 1968, si sono trova ai domiciliari mentre il ragazzino, classe 1999, in comunità. Sono stati incastrati nell'ambito delle operazioni collegate al progetto 'Pusher', piano di prevenzione nazionale che ha visto le squadre Mobili di tutta Italia, coordinate alivello centrale, mobilitate contro il piccolo spaccio. A Cremona sono stati gli agenti della sezione antidroga, con al fianco l'unità cinofila e i reparti prevenzione crimine, arrivati da Milano, a fare irruzione nell'abitazione di padre e figlio. E sono stati i cani addestrati a fiutare lo stupefacente nelle stanze da letto. Oltre alla droga, sono stati sequestrati oltre mille euro in contanti, sostanza da taglio e bilancino di precisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/04/12 - 08:08

    L'impressione è quella che vi sia più interesse da parte della Questura nei confronti di hascisc e mariyuana che della cocaina . Ci sarà una spiegazione logica ? Sappiamo che le droghe leggere non procurano drammatici fatti di cronaca come la cocaina e l'alcool , e che quest'ultima è presente sul mercato in modo massiccio . perché ?

    Rispondi

  • renzo

    2017/04/11 - 17:05

    Una volta i padri erano esempio positivo, ora un po' meno e cominciano ad essere tanti...

    Rispondi