il network

Mercoledì 26 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Polizia, calano i reati: meno furti, più controlli e arresti

Dati positivi rispetto all'ultimo anno di attività, il questore: 'Grande impegno anche sul fronte dello stalking e dei maltrattamenti in famiglia'

Polizia, calano i reati: meno furti, più controlli e arresti

CREMONA - Calano i reati, in particolare i furti, a fronte di un aumento di un aumento delle pattuglie e dei controlli sul territorio. Sono positivi i dati dell'ultimo anno (28 febbraio 2016 - 28 febbraio 2017) della polizia di Stato - anticipati dal questore Gaetano Bonaccorso - che si appresta a festeggiare, lunedì 10 aprile, il 165esimo anniversario della fondazione.

Nell'ultimo anno i furti sono calati del 12 per cento in provincia e del 18 per cento nella città di Cremona. Le pattuglie sono cresciute del 9 per cento (grazie alla dematerializzazione che ha permesso di ricollocare risorse impegnati negli uffici a ruoli maggiormente operativi) passando da 1.300 a 1.511 e sono incrementati del 20 per cento anche i controlli. La diretta conseguenza di tutto questo è un aumento anche degli arresti.

Il questore Bonaccorso ha sottolineato con particolare soddisfazione la crescita dei provvedimenti presi in seguito a maltrattamenti in famiglia e casi di stalking. Gli ammonimenti sono passati da 9 a 20, a testimonianza del fatto che denunciare paga.

Grande importanza anche per le iniziative sul territorio. Incontri con i cittadini nei quartieri e con gli studenti, per esempio, rappresentano strumenti fondamentali per sensibilizzare e per accrescere la fiducia nei confronti delle forze dell'ordine.

Sul fronte terrorismo, ha concluso il questore, non vi sono allarmi particolari, ma la situazione viene seguita con la massima attenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/04/08 - 15:03

    Peccato che a fronte di tanto impegno vi sia una legislatura caratterizzata da leggerezza .

    Rispondi