il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Spaccio, arrestato un profugo

Il giovane, originario del Mali, è stato preso dai carabinieri: hashish sequestrato

Spaccio, arrestato un profugo

CREMONA - Un nuovo arresto è maturato nell'ambito delle azioni messe in campo dai carabinieri per contrastare lo spaccio e il consumo di stupefacenti. In manette è finito un 27enne, profugo, originario del Mali e ospite presso la Casa dell'Accoglienza.

L'episodio risale alle 14 di domenica 2 aprile. I militari, impegnati in una serie di controlli nelle aree cittadine tradizionalmente interessate dallo spaccio, hanno notato il giovane che, alla vista delle divise, ha rapidamente invertito la marcia cercando di dileguarsi attraverso i vicoli. Il 27enne ha anche lasciato la bici a terra, cercando di scappare a piedi ma dopo pochi metri è stato bloccato.

Una volta condotto in caserma è stato sottoposto a perquisizione e i carabinieri hanno trovato sue panetti di hashish, nascosti negli indumenti intimi, e una dose già confezionata della stessa sostanza, per un peso complessivo di circa 90 grammi. Il giovane aveva con sé anche 260 euro in contanti: una somma ritenuta provento dell'attività di spaccio.

Dopo una notte nelle camere di sicurezza del comando dei carabinieri di viale Trento e Trieste, il maliano, lunedì 3 aprile, è stato giudicato presso il locale tribunale, con rito direttissimo, e condannato a 1 anno di reclusione (pena sospesa) e multa di 3.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/04/04 - 08:08

    Possibile che cooperative , casa dell'accoglienza , associazioni di novelli SANTI/ARRAFFONI e PORCHERIE SIMILI non abbiano un minimo di responsabilità sull'operato dei loro ospiti tanto cari quanto fruttuosi? FACILONERIA e SUPERFICIALITA' tutta Italiana emblema dei nostri POLITICI .

    Rispondi

  • Andrea

    2017/04/03 - 21:09

    .....e poi basta chiamarli profughi cazzo....!!!!!

    Rispondi

  • Andrea

    2017/04/03 - 21:09

    Un altro pezzo di emme....personalmente lo lancerei in mezzo all'oceano indiano...se gli squali non se lo divorano libero di nuotare sino a riva...,,,,

    Rispondi

  • arcelli

    2017/04/03 - 19:07

    Mai successo a Cremona. Oltre che mantenerli,vestirli,curarli gratis,queste mer..e umane spaccian pure??? Avanti ,tanto le coop e i preti ci guadagnano milioni e noi paghiam per questo schifo

    Rispondi

  • enrico

    2017/04/03 - 18:06

    La multa di 3000 Euro la paga la casa dell'accoglienza? Così prima di ospitare certi individui ci pensano su due volte.

    Rispondi

Mostra più commenti