il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CUMIGNANO SUL NAVIGLIO

Molotov nell'abitazione destinata a sei profughi

L'episodio si è verificato martedì 23 marzo all'interno della casa scelta dalla prefettura per ospitare i migranti

Molotov nell'abitazione dei profughi

L'interno della casa dove è stata lanciata la molotov

CUMIGNANO SUL NAVIGLIO - Sconcerto e paura nella piccola realtà di Cumignano sul Naviglio, a due passi da Soncino. Una abitazione inserita in un complesso condominiale è stata colpita da una bomba 'molotov' che, gettata all'interno della casa, ha bruciato un carrello utilizzato per le pulizie e il pavimento. Nell'appartamento, che è stato scelto dalla prefettura di Cremona per ospitare sei profughi, al momento dell'esplosione (martedì 21 marzo) si trovavano due persone. Nessun ferito. Il vicinato condanna il gesto ma protesta fermamente contro la decisione di ospitare migranti nel quartiere. Il sindaco Aldo Assandri sta con loro: "Gesto dettato dalla follia ed esasperazione di un momento. I miei concittadini sono brave persone colpite da scelte ingiuste calate dall'alto". Indagano i carabinieri di Crema e di Soncino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Marzo 2017

Commenti all'articolo

  • NICOLA

    2017/03/24 - 20:08

    Ma guarda un po' Angelo...è proprio un angelo!!!! E visto che appunto siamo circondati da italiani intolleranti alle IMPOSIZIONI di regime attuate tramite le prefetture ....perché da buon angelo non decide di prendere lui in "custodia " a casa sua queste nuove risorse??? Tanto, la cooperativa non andrà mica in malora per sei mancati introiti!!!

    Rispondi

  • vittorio

    2017/03/24 - 11:11

    Chi ha lanciato la molotov potrebbe anche essere Italiano , ma certamente non GLI ITALIANI !

    Rispondi

    • angelo

      2017/03/24 - 12:12

      concordo

      Rispondi

  • vittorio

    2017/03/24 - 08:08

    Italiani razzisti? Allora possiamo dire che gli arabi sono spacciatori e fanatici estremisti , i nigeriani stupratori e spacciatori , i rumeni scassinatori e rapinatori ? E' così ? GRANDE ELASTICITA? MENTALE !

    Rispondi

    • angelo

      2017/03/24 - 11:11

      Signore mi sembra che la poca elasticità mentale la dimostri chi vuol risolvere i problemi lanciando molotov . e non è che chi spaccia. stupra. rapina. uccide, sia sempre un immigrato. Tutto lì. Penso anche che queste persone, perchè di persone si tratta, fuggano da realtà che neanche lontanamente Lei ed io possiamo immaginare di vivere. e speriamo che prima o poi non tocchi anche noi EMIGRARE...

      Rispondi

  • angelo

    2017/03/23 - 09:09

    ...si si proprio brave persone... e soprattutto non razziste... no gli italiani non sono razzisti. basta creare dei ghetti e non sono razzisti.. chissà perché mi ricorda qualche altro periodo storico italianissimo...

    Rispondi