il network

Martedì 26 Settembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


ISOLA DOVARESE

La battaglia di Roberta per la vita

Colpita da mielite trasversa acuta a 42 anni è riuscita a ‘gettare’ la carrozzella e adesso vuole realizzarsi: "Sono disabile ma non abbastanza, il lavoro rende liberi di crescere e scegliere come vivere"

La battaglia di Roberta per la vita

Roberta Lusiardi

ISOLA DOVARESE - E’ rimasta paralizzata dal bacino in giù, a 42 anni e, da allora Roberta Lusiardi non si è mai arresa. Appena tornata a casa dall’ospedale, ha messo in un angolo la sedia a rotelle e ha trovato la forza e il coraggio di rialzarsi. Grazie alle cure dei migliori centri riabilitativi, ora cammina con le stampelle. Ma la sua voglia di riscatto va ben oltre: adesso vuole tornare a lavorare. «Sono disabile, ma non abbastanza. Il lavoro è troppo importante perché rende liberi di crescere e scegliere come vivere».  In poche ore si è trovata paralizzata, colpita da una terribile malattia che lesiona il midollo, la mielite trasversa acuta. Quell’otto aprile di sei anni fa, la vita di Roberta ha avuto una brusca frenata. Aveva un futuro positivo davanti a se, una persona semplice, una gran lavoratrice, indipendente a cui è crollato il mondo addosso. «Ero al lavoro (come cameriera in un ristorante, ndr) quando ho iniziato a non sentire più le gambe. Sono andata al pronto soccorso e, a distanza di alcune ore, mi sono trovata ricoverata in un letto senza avere più la possibilità di muovere le gambe». Da allora, dopo esami e visite, a distanza di quasi un mese è arrivata la diagnosi: Roberta è affetta da una grave forma di mielite. «Non mi sono arresa e mi sono affidata ai medici migliori. Sono andata al Maugeri di Pavia e poi a Villa Beretta di Costa Masnaga, centri specializzati nella riabilitazione per le lesioni spinali». Da allora non ha più smesso la fisioterapia. La sua tenacia e la sua determinazione, tipiche doti di una vera e propria lottatrice, le hanno consentito di passare dalla sedia a rotelle, al deambulatore sino alle stampelle. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Marzo 2017