il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Minaccia con il coltello i passanti, bloccato in centro dall'Arma

L'uomo, un 46enne residente nel bresciano ubriaco, è stato denunciato in stato di libertà

Minaccia con il coltello,  bloccato in centro dall'Arma

Una pattuglia dei carabinieri

CREMONA - I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cremona e della Stazione, nel primo pomeriggio di martedì 14 marzo, hanno denunciato in stato di libertà, un 46enne residente a Concesio (Brescia) in quanto bloccato con un coltello in centro città con cui minacciava i passanti ed alcuni minori. A richiedere l’intervento alla Centrale Operativa dell’Arma, verso le  15, era stato un cittadino romeno minacciato dall'uomo in via Mincio.

Sul posto sono intervenuti due equipaggi in servizio preventivo che hanno bloccato e disarmato il malintenzionato che versava in evidente stato confusionale. In caserma poi è stato possibile verificare che si trattava di un noto pregiudicato residente a Concesio in stato di ebbrezza alcolica che, dopo essere stato visitato presso il reparto psichiatria dell’Ospedale Maggiore di Cremona, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cremona per porto abusivo di coltello, minaccia aggravata e ubriachezza molesta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Marzo 2017

Commenti all'articolo

  • DAVIDE

    2017/03/15 - 18:06

    Condivido

    Rispondi

  • vittorio

    2017/03/15 - 08:08

    Italia paradiso per delinquenti di ogni tipo . Le Forze dell'Ordine rischiano sulla loro pelle per arrestarli e la Magistratura li rimette in libertà il giorno dopo ,nel rispetto di leggi garantiste che proteggono l'operato dei delinquenti di strada . Si leggono articoli che parlano di PLURIPREGIUDICATI in piena attività , senza la minima preoccupazione di essere arrestati ( tanto chi sa ne frega ) : il giorno dopo sono già operativi .

    Rispondi