il network

Venerdì 21 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA STORIA

Lettera al Papa: 'Cara Santità, vorrei una famiglia unita'

Una bambina cremonese ha scritto al Pontefice dopo la separazione dei genitori e dal vaticano è arrivata la risposta

Lettera al Papa: 'Cara Santità, vorrei una famiglia unita'

«Cara Santità, vorrei una famiglia unita». Con il candore e la determinazione dei suoi anni, una bimba cremonese ha preso carta e penna e senza dir nulla in casa ha scritto una letterina a papa Francesco per aprirgli il suo piccolo cuore addolorato dopo la separazione dei genitori: «Vorrei una famiglia unita - ha scritto - invece vivo con la mamma e i miei nonni bravi». E dalla Segreteria di Stato del Vaticano è arrivata qualche giorno dopo la risposta di monsignor Paolo Borgia, assessore. Poche righe formali, ma che hanno suscitato sorpresa ed emozione. «Papa Francesco - si legge nella missiva firmata — ha accolto con vivo piacere il grazioso pensiero con il quale hai voluto manifestarGli affetto e vicinanza. Egli ti ringrazia per il filiale gesto e ... di cuore invia a te e ai familiari la Sua Benedizione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Marzo 2017

Commenti all'articolo

  • mario

    2017/03/07 - 13:01

    In tutta onestà... Paolo Borgia si sarebbe potuto sforzare un po di più...

    Rispondi