il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Ladri in chiesa, ma il furto si rivela un flop

I malviventi rubano il portacandele all'interno della cappella del Presepe. Tentano di aprilo per razziare le offerte ma non ci riescono e lo abbandonano

Ladri in chiesa, ma il furto si rivela un flop

La chiesetta del Presepe e il portacandele finito nel mirino dei ladri

CASTELLEONE - Rubare è sempre spregevole. In chiesa, a maggior ragione. Se poi l’obiettivo del raid sono le offerte dei fedeli, il gesto risulta ancora più ripugnante. Può consolare il fatto che il furto non sia riuscito, ma rimane comunque la rabbia per un atto inqualificabile. Venerdì 3 marzo nel mirino dei ladri è finita la chiesetta del Presepe, edificio all’angolo tra via Roma e via Rodiani, sempre aperto nelle ore diurne, e particolarmente caro ai castelleonesi che vi si recano per raccogliersi in preghiera o per accendere un cero votivo. Gli intrusi puntavano proprio a quello: al contenitore metallico in cui i parrocchiani infilano le loro monetine. Senza farsi notare l’hanno avvicinato e non potendo permettersi di smontarlo lì all’interno della chiesa, l’hanno trascinato fuori insieme al resto del portacandele, cercando un luogo appartato in cui provare a scardinarlo. Dal centro storico si sono spostati di alcune centinaia di metri, ma il loro tentativo è comunque andato a vuoto. Il dispositivo metallico ha resistito, e i ladri non hanno potuto far altro che abbandonarlo per strada. Danneggiato ma ancora integro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Marzo 2017