il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Inchiesta Garioni, il 20 marzo l'incidente probatorio

Dieci ragazzini saranno sentiti davanti al gip Pierpaolo Beluzzi, l’ex presidente del Torrazzo Calcio e della onlus Viscontea è accusato di violenza sessuale con l’aggravante dell’abuso di autorità. Si è sempre dichiarato innocente

Inchiesta Garioni, il 20 marzo l'incidente probatorio

Il giorno dell'arresto di Giuseppe Garioni

CREMONA - Dieci ragazzini saranno sentiti il 20 marzo prossimo davanti al gip, Pierpaolo Beluzzi, nell’incidente probatorio chiesto dal pm Laura Patelli, nell’ambito dell’inchiesta aperta nei confronti di Giuseppe Garioni, 55 anni, l’ex presidente del Torrazzo Calcio e della onlus Viscontea dal 15 febbraio scorso sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora, dopo due mesi di arresti domiciliari scattati la mattina del 14 dicembre scorso. L’ipotesi accusatoria è di violenza sessuale con l’aggravante dell’abuso di autorità. E c’è anche quella di prostituzione minorile in relazione ad un episodio. Accuse che Garioni (difeso dall’avvocato Michele Tolomini) nega dal giorno in cui è esploso lo scandalo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Marzo 2017