il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Via XI Febbraio, i residenti sulle barricate

Code, sosta selvaggia, smog e rischi nelle ore di entrata e di uscita dalle scuole

Via XI Febbraio, i residenti sulle barricate

Via XI Febbraio nell'orario di uscita dalle scuole

CREMONA - Ancora aperta la discussione sul riassetto di via Oglio, con l’amministrazione decisa, a dispetto di ogni ‘resistenza’, ad apportare accorgimenti in nome della sicurezza dei bambini che frequentano scuola e asilo della zona, ecco che si apre un altro fronte, sempre nell’ambito del traffico e della sosta selvaggia legata ai flussi intorno agli istituti scolastici: protestano i residenti di via XI Febbraio, stavolta, e lo fanno mostrandosi disposti «a tutto», anche «a scendere in piazza» se «non dovessimo ricevere risposte concrete». Vecchia storia, quella della via che si allunga dietro il duomo. Lì ci sono elementari, medie e superiori, pubbliche e private; c’è il centro Barbieri e una parte della facoltà di Musicologia. E la conseguenza è che negli orari di ingresso e di uscita, vale a dire al mattino fra le sette e mezza e le otto e mezza e di pomeriggio tra le 17 e le 18, la via è congestionata. Non a caso, già due anni fa, era stata presentata in municipio una petizione con un centinaio di firme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Marzo 2017

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2017/03/04 - 21:09

    se i genitori parcheggiano dove gli pare di chi è la colpa? del comune o del sindaco? o della troppa educazione dei genitori? e se ci fossero dieci vigili a fare la multa la colpa sarebbe dei vigili, che non riescono a chiudere un occhio ma sono troppo fiscali, e sono nel posto sbagliato quando ci sono problemi più importanti in giro da guardare.

    Rispondi

  • DAVIDE

    2017/03/04 - 19:07

    Dunque vediamo: non vogliamo le auto che portano i figlia a scuola perchè parcheggiano male ed inquinano; non vogliamo i bar aperti fino a notte perchè gli avventori fanno rumore chiaccherando: non vogliamo i giovedì d'estate perchè le vie sono bloccate per i residenti e chiassose sino a tarda notte; non vogliamo i concerti in piazza per sporcizia e rumore sino a tardi; non vogliamo acciaierie perchè inquinano con i fumi e rumori; non vogliamo gli agricoltori perchè inquinano con diserbi, pesticidi e cattive concimazioni, e per giunta impuzzoliscono l'aria... ah ho capito: abbiamo voglia della tranquillità del cimitero

    Rispondi