il network

Venerdì 21 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Illuminazione, il progetto Citelum: risparmio, sicurezza, tecnologia

Presentato il pacchetto per la città, ecco i dettagli

Illuminazione, il progetto Citelum: risparmio, sicurezza, tecnologia

CREMONA - Un riduzione del 61 per cento della fattura energetica, 14mila punti luce a led, 214 pali sostituiti e più sicuri, ciclabile della Cava . E poi campagna informativa nelle scuole, possibilità da parte dei cittadini, con i social, di avvertire dei guasti, pure ai semafori, e delle lampade spente, pannelli a messaggio variabile, videoprotezione. Ancora 6 milioni di investimenti e tra nove anni una rete della pubblica di illuminazione (che resta sempre del Comune) efficiente e con un alto valore economico. Tutto questo sul piatto che la francese Citelum Sa, del gruppo Edf, nuovo gestore dallo scorso 1° marzo dell’illuminazione cittadina ha messo sul piatto e presentato, giovedì 2 marzo, alla commissione bilancio, con l’amministratore delegato Raffaele Bonardi, presieduta da Roberto Poli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

02 Marzo 2017