il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sesso con una dodicenne, 19enne patteggia un anno e sei mesi

Chiusa la vicenda giudiziaria innescata dall’arresto del ragazzo operato dai poliziotti al parco di porta Mosa, rapporto consenziente, come chiarito dalla minore agli agenti

Sicurezza in tribunale - Sorpresi dal servizio in tv

Il tribunale di Cremona

CREMONA - Lui diciannove anni, lei dodici, la notte del 28 settembre scorso, la polizia li aveva sorpresi mentre facevano l’amore all’interno del parco di Porta Mosa. Un rapporto consenziente, ma, data la minore età della ragazzina, il diciannovenne è stato accusato di atti sessuali e, giovedì 23 febbraio, ha patteggiato un anno e sei mesi di reclusione davanti al gup, Christian Colombo, che gli ha concesso il beneficio della sospensione condizionale della pena. La pena era già stata concordata con il pm Laura Patelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Febbraio 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/02/24 - 09:09

    Dodici anni significa genitori poco più che trentenni , a loro volta figli di realtà virtuali e completamente fuori dal mondo reale . Probabile che si ricordino di avere una figlia a tempi alternati .

    Rispondi