il network

Martedì 20 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Incursione al gattile, il killer è un cane molosso

Sangue anche all’interno. I volontari: portato qui da qualcuno? Denuncia contro ignoti. Obbligatoria museruola e guinzaglio per quel tipo di animale

Incursione al gattile, il killer è un cane molosso

Un’immagine dell’interno della colonia felina di Cortemaggiore gestita dalla Leal in una foto di repertorio

CORTEMAGGIORE - Ad uccidere i due mici della colonia felina è stato un cane con testa e dentatura grandi, un cane ‘molosso’ come ad esempio un rottweiler, un pitbull, un bulldog o un mastino. E’ questo l’esito dell’autopsia effettuata sulle carcasse dei due felini ritrovati domenica nell’area gestita dalla Leal. Apparentemente non c’erano segni esterni, dunque si era ipotizzato fossero stati impallini, ma lo studio veterinario ha escluso la mano dell’uomo: un cane ha stretto il collo dei poveri animali provocando lacerazioni tali da farli, successivamente, morire dissanguati. Restano però diversi interrogativi, uno su tutti: l’aggressione è stata all’esterno della colonia oppure all’interno, dove l’animale non sarebbe riuscito ad entrare senza l’aiuto dell’uomo? E ancora: come mai c’erano schizzi di sangue sulle pareti, a media altezza? Come mai c’erano chiazze anche sulle coperte, nell’area interna della struttura? Visto che non sono stati ritrovati segni di scasso risulterebbe più facile pensare che l’aggressione sia avvenuta all’esterno, e che solo in un secondo momento i mici, ormai feriti, abbiano fatto rientro al gattile. Ma in questo caso non ci si spiega il motivo della fuga di una cinquantina di gatti, che domenica mancavano all’appello e che in parte hanno fatto ritorno nelle ultime ore: se n’erano andati perché spaventati a morte. Per dipanare tutti questi dubbi la Leal ha comunque deciso di sporgere denuncia contro ignoti presso la stazione dei carabinieri di Cortemaggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Febbraio 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/02/23 - 09:09

    Io non ho MAI visto una di queste bestie con la museruola ; forse è sminuente per il proprietario .

    Rispondi

  • angelo

    2017/02/22 - 09:09

    sarebbe ora che i "molossi" OVUNQUE vadano (ipermercati compresi...) portassero la museuola! visto che poi la Legge lo prevede! è il farla rispettare che in Italia è dura...

    Rispondi