il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Case popolari: contro il degrado scatta la 'maxi pulizia'

Il Comune ha già avviato una operazione in grande stile- tra scantinati, garage e aree comuni delle palazzine - che si completerà nel giro di un paio di mesi,

Case popolari: contro il degrado scatta la 'maxi pulizia'

Rifiuti in uno scantinato a Borgo Loreto

CREMONA - E' già stata avviata dal Comune e si completerà nel giro di un paio di mesi una sorta di maxi operazione di rimozione e riqualificazione delle case popolari. Una risposta alle lamentele alzate dagli inquilini di fronte ai cumuli di rifiuti ingombranti, inerti, arredi e persino auto, bici e motorini abbandonati in scantinati, garage e aree comuni dei grandi palazzi dell’edilizia popolare pubblica cittadina.

Ora, finalmente, dopo aver eseguito sopralluoghi specifici e accurati, compiuti con il supporto di dieci tutor e completati da un preciso dossier elaborato dagli uffici competenti, il Comune mette mano a quel fronte.

Gli interventi sono stati suddivisi in cinque zone: la zona 1 è quella del centro storico e gli addetti si muoveranno fra gli edifici di via Fores e via Altobello Melone, di via Vecchia e di piazza Vida, di via Tofane, via Manini e via Geromini; nella zona 2 sono contemplati i condomini di via Giuseppina, di via Maffi al Cascinetto e di Bagnara; nella zona 3 i contesti abitativi di san Bernardo e Borgo Loreto, nella 4 quelli di San Felice e San Savino e del quartiere Zaist, nella zona 5 gli immobili situati tra il quartiere Castello e via Sesto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Febbraio 2017

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2017/02/20 - 20:08

    se veramente riescono a pulire, speriamo che gli inquilini che non sono solo exstracomunitari ma anche nostri italiani, e padani, ai quali tutto è dovuto e sempre gratis.

    Rispondi

  • vittorio

    2017/02/20 - 12:12

    Ma da dove viene tutta quella immondizia ? Chi ha contribuito alla formazione di "cumuli di rifiuti ? LI hanno portati dall'estero?

    Rispondi