il network

Venerdì 24 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

La MOSTARDA
Un fantastico concentrato di “archeologia alimentare” sulle nostre tavole

La MOSTARDA

 

Blog


CREMONA

Risarcimento di 15mila euro per i danni del sottopasso

Via Brescia: la proprietaria di un palazzo rimborsata da Beltrami spa, Reale Mutua e Unipol Sai per i soli problemi alla struttura

Sotttopasso

Il sottopasso in via Brescia

CREMONA - Quindicimila euro: è la cifra che la Paolo Beltrami spa, la Reale Mutua e l’Unipol Sai assicurazione hanno complessivamente risarcito per i soli «danni materiali alle strutture edilizie e da mancato utilizzo dell’immobile, conseguente ai lavori di riparazione», lamentati da Angela Zilli, proprietaria della palazzina situata in via Brescia 123, all’angolo con via Cavo Cerca - quattro appartamenti e un bar-osteria al piano terra, a causa dei lavori di costruzione del sottopasso ed eliminazione del passaggio a livello di via Brescia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Febbraio 2017