il network

Giovedì 14 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Illuminazione, 'schiaffo' a Lgh

Il progetto del rifacimento affidato ai francesi di Citelum, del colosso Edf. E' gelo con il Comune

Illuminazione, la rabbia di Lgh

Il palazzo comunale di Cremona e la sede di Lgh

CREMONA - Sorpresa, amarezza, irritazione. Dietro i prevedibili toni 'curiali' delle dichiarazioni ufficiali, i piani alti di Lgh non hanno preso per niente bene (eufemismo) la scelta della giunta di assegnare ai francesi di Citelum, del colosso Edf (il più grande produttore elettrico mondial) e non a Linea Rete Impianti, azienda chiave di Linea Group (di cui il Comune, attraverso Aem, è socio al 15,5 per cento), il rifacimento dell'illuminazione pubblica. Un'operazione da 6,7 milioni di euro considerata dall'amministrazione Galimberti strategica, con il risanamento di Aem, nella seconda parte del suo mandato. In pratica, è come se il Comune avesse scartato la proposta di una 'sua' società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Febbraio 2017