il network

Sabato 18 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Settemila cremonesi si sono rivolti ai servizi sociali

Stanziati nel relativo capitolo di bilancio del 2017 ben 19 milioni di euro, soldi messi a disposizione nelle pieghe della riorganizzazione in corso del comparto

Settemila cremonesi si sono rivolti ai servizi sociali

CREMONA - Settemila contatti con persone che per diverse esigenze, una o più volte, si sono presentate nell’anno agli operatori; tremila azioni di sostegno attivate con effettiva presa in carico; poi 500 richieste di appoggio al reddito e 2400 domande di accesso al bonus utenze, 1200 al bonus gas e altrettante al bonus energia; infine, a incorniciare un quadro che resta da emergenza, 231 colloqui e 114 (102 nuovi) percorsi di reinserimento lavorativo aperti, accompagnati da 90 istanze di sostegno all’inclusione autonoma: si specchia nei numeri, il bisogno dei cremonesi finiti nella morsa di una crisi che per alcuni non si sta affatto allentando. E in quelle cifre si staglia anche la fotografia di un settore, quello dei Servizi sociali del Comune, chiamato nel 2016 ad una risposta sempre più larga e incisiva. E per questo necessariamente correlata ad una spesa sempre più importante: non a caso, sulle politiche sociali e a favore delle famiglie sono stati stanziati nel relativo capitolo di bilancio del 2017 ben 19 milioni di euro, soldi messi a disposizione nelle pieghe della riorganizzazione in corso del comparto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Febbraio 2017