il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Caso Juliette, in aula atteso Ghirardi ex patron del Parma

Martedì 7 febbraio la parola ai primi 29 testimoni della difesa dei Pizzi. L'ex numero uno del club calcistico di casa nel locale dei vip

Caso Juliette, in aula Ghirardi ex patron del Parma

Il Juliette '96, locale dei vip in via Mantova

CREMONA - E’ tra i testimoni vip citati dalla difesa di Gianluca Pizzi, titolare, con il cugino Marco Pizzi, del Juliette, il locale di via Mantova, nel quale, secondo il pm Francesco Messina, le escort, per lo più giovani studentesse, si sarebbero prostituite con clienti facoltosi nella cambusa, tra le macchine impastatrici, o nell’appartamento dei Pizzi al primo piano, ma anche nelle stanze dell’Hotel Continental prenotate dai Pizzi. I due cugini sono accusati non solo di aver favorito la prostituzione, ma anche di aver ‘regalato’ cocaina ai clienti per le notti di sesso tra fiumi di champagne. Il testimone è Tommaso Ghirardi, l’ex patron del Parma Calcio, tra i 29 attesi oggi, martedì 7 febbraio, in tribunale alla sesta udienza del processo che vede sul banco degli imputati, oltre ai Pizzi, Ilham, moglie di Marco Pizzi, lei accusata di favoreggiamento della prostituzione (oggi si difenderà) e Andrea Grammatico, l’ex maresciallo ed ex vicecomandante della stazione dei carabinieri di Vescovato, imputato di aver ceduto cocaina ai Pizzi e di reati commessi durante il servizio. Andrea Grammatico era di casa al Juliette. E lo era anche Tommaso Ghirardi. Al processo, alcune ragazze chiamate sul banco dei testimoni dal pm Messina, hanno già raccontato alcuni episodi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Febbraio 2017