il network

Lunedì 12 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Cani anti-droga, un arresto

Processato per direttissima artigiano cremonese di 28 anni

Cani anti-droga, un arresto

Il materiale sequestrato

CREMONA - Ha patteggiato un anno e 4 mesi di reclusione (pena sospesa) ed è tornato in libertà un artigiano cremonese di 28 anni arrestato dalla Squadra Mobile lunedì 16 gennaio con l'accusa di detenzione illecita di 10 grammi di cocaina trovati nella sua auto con l'ausilio di Book e Radalul, due pastori belga dell'unità cinofili della Squadra Mobile di Milano.

Nella mattinata di martedì 17 gennaio si è tenuto il processo per direttissima. Il cremonese era difeso dall'avvocato Luca Curati.

Nel corso della perquisizione domiciliare, in cantina gli agenti hanno rinvenuto due bilancini di precisione e due involucri con sostanza da taglio, mentre in camera da letto un foglio manoscritto con indicazioni, secondo l'accusa, relative ad una attività di spaccio.

Questa settimana sono in azione in città e nel territorio i reparti anti-crimine di Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Gennaio 2017

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2017/01/18 - 21:09

    meno male che questo non è un marocchino, ma è solo un cretino. alla fine o marocchino o cretino, vendono tutti della m...... che i marocchini difficilmente riescono a comprare e i nostri figli di papà se la fanno allegramente, tanto per un po di roba buona non fanno niente di male.

    Rispondi

  • vittorio

    2017/01/18 - 09:09

    Leggiamo spesso che "clienti" della Caritas vengono coinvolti in attività di spaccio . Sappiamo che il Vecchio Passeggio è luogo di scambio frequentatissimo non dalle mamme con bambini , ma dagli "ospiti " della Caritas . a Questo punto mi domando perché i cani antidroga non sono mai stati portati in visita nella struttura . Ad oggi solo qualche ispezione veloce che da l'impressione di non voler nuocere a nessuno!

    Rispondi