il network

Domenica 23 Luglio 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Celebrazioni monteverdiane, Cremona è capitale della musica 2017

Presentato a Milano il programma per i 450 anni del compositore cremonese

Celebrazioni monteverdiane, Cremona è capitale della musica 2017

Cappellini, Galimberti e Maroni

MILANO - "Con gli eventi organizzati per celebrare i 450 anni Monteverdi Cremona nel 2017 è capitale della Musica a tutti gli effetti. Ci sono le condizioni e gli elementi perché sia così e dal 7 aprile sarà sotto i riflettori". Grande emozione nelle parole dell'assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini intervenuta alla presentazione delle celebrazioni per i 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi ospitata al trentanovesimo piano di Palazzo Lombardia e alla presenza del presidente Roberto Maroni e del sindaco di Cremona Gianluca Galimberti. Tra i partecipanti, anche il consigliere regionale Carlo Malvezzi e esponenti delle istituzioni cremonesi. 

SFOGLIA IL PROGRAMMA

Monteverdi - ha proseguito l'assessore Cappellini - per noi è il simbolo che collega Cremona con Mantova e Venezia: la messa a sistema di valorizzazioni dei nostri territori dà una marcia in più. La Crociera musicale Monteverdi è un invito speciale a conoscere queste terre viaggiando sul Po".

Nell'anno monteverdiano, l'inedito e ricco programma che riscopre la creatività del grande compositore cremonese - è stato sottolineato in conferenza stampa - stimola nuova creatività oggi, consolida e rilancia progetti e costruisce nuove iniziative culturali e turistiche, in una città ricchissima di eventi, di storia e di innovazione e sempre più internazionale.

"I violini sono il simbolo dell'eccellenza di Cremona - ha continuato l'assessore Cappellini - e noi abbiamo valorizzato la liuteria con una speciale tappa a Parigi in cui è stato reso omaggio al patrimonio immateriale umanità del 'saper fare liutario' oltre che con l'inaugurazione del Museo del violino.  Siamo impegnati e determinati, condividendo pienamente l'obiettivo che con il presidente Maroni ci siamo dati sin dall'inizio di questa legislatura, di promuovere ogni possibile azione per valorizzare di più e meglio i nostri territori".

"La Lombardia si sta affermando ormai - ha proseguito Cappellini - come regione motore culturale e non solo economico, come ci viene riconosciuto in ambito internazionale. Cremona ci sta dando tante soddisfazioni, come testimonia l'aumento dei visitatori nei musei e nelle mostre. Abbiamo lavorato bene, in un'atmosfera di grande collaborazione e condivisione di obiettivi con il sindaco della città Gianluca Galimberti, che ringrazio pubblicamente per la straordinaria disponibilità".

12 Gennaio 2017