il network

Martedì 28 Febbraio 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Minaccia un senegalese con la pistola e si giustifica con i poliziotti: 'Sto lavorando per voi'

L'uomo, 64 anni, è stato arrestato ed è finito ai domiciliari

Minaccia un senegalese con la pistola e si giustifica con i poliziotti: 'Sto lavorando per voi',

Le armi sequestrate all'arrestato

CREMONA - "Sto lavorando per voi". Così si è giustificato, ai poliziotti della squadra Mobile, un pensionato di 64 anni che nel pomeriggio di mercoledì 11 gennaio, nel parcheggio dell'ospedale Maggiore, stava minacciando con una pistola un venditore ambulante senegalese (per altro in regola con il permesso di soggiorno).

L'uomo (A.S. originario di Casalbuttano e residente a Pieve d'Olmi) è stato arrestato ed è finito ai domiciliari. Durante la perquisizione presso la propria abitazione, gli agenti hanno rinvenuto 18 fucili. Quindici detenuti legalmente, due no e uno sul quale aveva montato artigianalmente un silenziatore). Proprio quest'ultimo fatto ha determinato l'arresto per 'alterazione d'arma'. Il 64enne - al quale erano state anche sequestrate la pistola e alcune munizioni - è stato anche denunciato per detenzione abusiva di armi e per minacce.

12 Gennaio 2017

Commenti all'articolo

  • NICOLA

    2017/01/12 - 17:05

    Ergastolo con isolamento diurno quinquennale, interdizione perpetua, perdita di ogni potestà e sequestro immediatodi ogni bene mobile e immobile di questo pericolosissimo individuo!!! Ma stiamo scherzando??? Di questo passo si rischia che quel sottopopolo degli italiani arrivi a pensare e persino ad agire...ma siamo matti??? Ma allora chiesa, europa, america e piddi non vi hanno ancora insegnato nulla!!!

    Rispondi

  • marco

    2017/01/12 - 17:05

    Da condannare il fatto che lui girava armato ma quei delinquenti (NON pagano nessuna tassa ) hanno il potere di mandare fuori di testa la gente che quando vanno all'ospedale magari non sono felicissimi ....

    Rispondi

  • vittorio

    2017/01/12 - 16:04

    Se fossi un VERO venditore ambulante , mi arrabbierei molto ! E poi da quanto tempo " l'abusivo " ha un permesso regolare per svolgere una attività IRREGOLARE ?

    Rispondi

  • Antonio

    2017/01/12 - 14:02

    Ma il venditore ambulante, aveva anche le licenze per vendere nel parcheggio dell'ospedale o era un venditore abusivo quindi passibile di multe e denuncie?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000