il network

Mercoledì 26 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Scritta in arabo su un palazzo, mistero e indagini in corso

Potrebbe trattarsi di un banale atto vandalico, la parola è stata tradotta e sembrerebbe significare 'Poveracci'

Scritta in arabo su un palazzo, mistero e indagini in corso

SORESINA - Sulla parete esterna di palazzo Pusterla (stabile storico del centro cittadino), è comparsa una scritta in arabo, lasciata da una bomboletta spray. I residenti, allarmati per il possibile significato del messaggio, l’hanno subito segnalata al Comune, che senza perdere tempo ha informato polizia locale e carabinieri, chiedendo di attivarsi per individuare un traduttore e decifrare il testo. Vigili e militari ne hanno trovati almeno un paio, e tutti si sono mostrati concordi nell’affermare che la parola impressa con l’inchiostro rosso equivale al termine ‘Poveracci’, scritto in arabo egiziano. Nessun riferimento religioso, dunque, e nessuna ingiuria. Ma escluse le interpretazioni più inquietanti, il mistero sugli autori del gesto rimane, anche se la sensazione è che si tratti di un banale, per quanto censurabile, atto vandalico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

29 Dicembre 2016