il network

Martedì 13 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sanità, in Regione via libera al taglio del 'superticket'

Maroni e Gallera: 'Si tratta di un grande risultato'

Farmaci gratis o scontati alle famiglie

MILANO - Martedì 20 dicembre, al termine della prima giornata della sessione di bilancio del consiglio regionale della Lombardia, oltre al bilancio di previsione 2017 è stato approvato, con la maggioranza dei voti, il progetto di legge contenente le disposizioni collegate al bilancio regionale, il cosiddetto collegato di bilancio. E tra le misure adottate spicca un emendamento della maggioranza che impegna la giunta ad adottare entro due mesi un provvedimento per tagliare del 50 per cento il ticket sanitario aggiuntivo nel giro di tre anni.

"L'approvazione dell'emendamento che consentirà di estendere anche al 2018 e al 2019 la riduzione del 50% del superticket che in Giunta avevamo già previsto per il 2017 dimostra l'ottima sintonia con il Consiglio regionale che ha in questo modo voluto sostenere e rafforzare lo sforzo da noi compiuto". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera commentando l'approvazione dell'emendamento alla legge di bilancio regionale che dispone la prosecuzione della riduzione del 50% del superticket per il biennio 2018/2019. "In questo modo - ha sottolineato Gallera - la nostra azione per venire incontro ai cittadini lombardi, nonostante le risorse sempre più ridotte da parte dello Stato, potrà avere una prosecuzione grazie ad un intervento complessivo di 60 milioni di euro".

"Sessanta milioni per ridurre il superticket del 50% per tre anni: un grande risultato per la nostra sanità e per i nostri cittadini". Lo scrive il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, su Facebook commentando l'approvazione di oggi al Pirellone dell'emendamento approvato dal consiglio regionale che prevede il taglio del 50% del super ticket.

21 Dicembre 2016