il network

Martedì 18 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sferra un pugno alla barista che gli nega da bere: arrestato

L'uomo, che era in condizioni alterate, si è scagliato anche contro i carabinieri

Sferra un pugno alla barista che gli nega da bere: arrestato

Un intervento dei carabinieri di Cremona

CREMONA - Nonostante fosse in condizioni già palesemente alterate, voleva ancora da bere. Lo voleva a tutti i costi. E di fronte al rifiuto della barista, le ha sferrato un pugno al volto. E’ successo lunedì 19 dicembre in un locale di San Felice e il protagonista della vicenda - un pregiudicato albanese di 27 anni - non ha trovato di meglio, all’arrivo dell’Arma allertata da alcuni altri avventori, di scagliarsi anche contro i carabinieri. È stato arrestato per violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale. La malcapitata è stata medicata presso l’Ospedale cittadino dove le è stato diagnosticato un trauma contusivo al volto con prognosi di giorni 10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Dicembre 2016

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2016/12/21 - 09:09

    Viva l'Europa ! Viva i pendolari delinquenti che vengono a lavorare in Italia e viva l'Italia che permette ai delinquenti dell'Est di fare quello che vogliono senza alcun RISCHIO !

    Rispondi

  • mario

    2016/12/21 - 08:08

    Questi atteggiamenti sono tipici della cultura dei nostri fratelli albanesi, cittadini del mondo esattamente come noi, e pertanto vanno rispettati.... e chi non lo fa è un razzista fascista! Quindi, è tutta colpa della barista, sicuramente una sporca cremonese, che doveva assecondare il desiderio di bere ancora del giovane europeo...

    Rispondi