il network

Martedì 20 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Nuovi atti vandalici alla sede della Lega

Infranti i vetri delle due finestre e scritte sui muri del palazzo di via Araldi Erizzo

Nuovi atti vandali  alla sede della Lega

Una delle finestre infranta a sassate

CREMONA - Di nuovo la Lega nel mirino: nella notte tra mercoledì 14 e giovedì 15, con un lancio di sassi poi ritrovati sul pavimento interno dai primi attivisti arrivati in sede, sono stati per l’ennesima volta infranti i vetri delle due finestre che già erano state prese di mira in diverse circostanze in passato, l’ultima il 24 aprile dello scorso anno, la notte prima delle celebrazioni per la Liberazione, allora imbrattate di vernice rossa insieme a quelle del Partito democratico. Imbrattati con scritte a sfondo politico i muri della sede in via Araldi Erizzo. E di nuovo, inevitabilmente, i sospetti si concentrano su esponenti del mondo antagonista’. Indaga la Digos.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Dicembre 2016