il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Aggredisce l'ex moglie davanti alla scuola del figlio e poi si scaglia contro i carabinieri

Il 38enne residente in città è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e atti persecutori

Aggredisce l'ex moglie davanti alla scuola del figlio e poi si scaglia contro i carabinieri

Una pattuglia dei carabinieri in una foto d'archivio

CREMONA - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cremona, al termine di accertamenti, lunedì 12 dicembre hanno tratto in arresto in flagranza del reato di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale V.M. di anni 38 residente in città. L’uomo, con già precedenti analoghi, ha incrociato la moglie che si recava a prendere il figlio presso la scuola dell’infanzia di via S.Bernardo. Dopo una prima discussione pacata, i toni immediatamente si sono alzati soprattutto quando la donna informava l’ex marito la propria contrarietà sulla possibilità di concedergli di poter stare con il figlio oltre i limiti temporali concessi. E visto l’atteggiamento aggressivo di lui, temendo il peggio, ha allertato il 112.

La pattuglia del Nucleo Radiomobile giunta in soccorso della malcapitata, alla richiesta di fornire i documenti per l’identificazione si è trovata davanti al rifiuto di V.M. di esibirli che non ha risparmiato offese ai militari per poi spintonarli al fine d’impedire la sua identificazione.

Condotto in caserma e ricostruita la vicenda che si porta avanti da diverso tempo, l’uomo è stato arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e segnalato per atti persecutori e nella mattinata di martedì 13 dicembre verrà celebrato rito direttissimo come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Cremona Carlotta Bernardini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Dicembre 2016