il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA-VESCOVATO

Rivoltini da Francesco. Il Papa: amo il torrone di Cremona

Il Pontefice ha raccontato che una studentessa cremonese glielo portava in Germania, dove studiavano insieme

Rivoltini da Francesco. Il Papa: amo il torrone di Cremona

Massimo Rivoltini consegna il dono a papa Francesco

CREMONA - Per Papa Francesco Cremona rima con torrone. E non solo perché a conclusione del Giubileo della Misericordia è stato Massimo Rivoltini (titolare dell'omonima azienda dolciaria di Vescovato) a consegnare al pontefice il calice realizzato dallo scultore Marco Silecchia, insieme ovviamente al dolce mandorlato, specialità della città delle tre T. L’iniziativa si è inserita nelle manifestazioni legate al 70° di Confartigianato. Un calice del tutto simile era stato donato anche al vescovo Antonio Napolioni sempre dall’associazione degli artigiani che nell’ambito nella manifestazione giubilare ha organizzato un pellegrinaggio a Roma preceduto dalla visita ad assisi. Il Papa non è nuovo a legare il nome di Cremona al suo prodotto più noto: il torrone. A marzo scorso furono i ragazzi della FoCr a regalare al pontefice un po’ di torrone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Dicembre 2016