il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALBUTTANO

Contratto al telefono, anziani restano al freddo e al buio

I due sono stati contattati da una compagnia che ha proposto il cambio di fornitore, il Comune è intervenuto riuscendo a riattivare la gestione dell'Enel

Contratto al telefono, anziani restano al freddo e al buio

CASALBUTTANO - Due anziani si ritrovano al freddo e senza elettricità per ventiquattro ore proprio quando le temperature si fanno più rigide. E’ bastato un ‘sì’ telefonico alla proposta di una compagnia elettrica straniera per accettare un nuovo contratto e ritrovarsi, nel giro di qualche tempo, al freddo e al buio. L’incubo tra mercoledì 30 novembre e giovedì 1 dicembre, per questa famiglia di Casalbuttano che disperatamente si è affidata al Comune per riuscire a riattivare il servizio con l’Enel. Ora la corrente è ritornata, ma le bollette della compagnia che si è proposta telefonicamente, mai arrivate, dovranno comunque essere pagate. E si teme un conto salato. I due hanno attivato il contratto con il nuovo gestore dando il loro assenso al telefono. Probabilmente, visto l’epilogo, senza nemmeno accorgersi di essere così passati da Enel ad una nuova compagnia elettrica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

02 Dicembre 2016

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2016/12/03 - 09:09

    Non ho mai sentito di contratti validati semplicemente da un SI esplicitato verbalmente e per telefono . A questo punto che bisogno hanno di telefonare i truffatori? Possono semplicemente preparare un contratto qualsiasi e intestarlo a chiunque !

    Rispondi