il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Banconote false, la città nel mirino dei ricettatori

I 20 e i 50 euro a rischio, alcuni hanno tentato di 'riciclarli' alla Festa del Torrone

Banconote false, la città nel mirino dei ricettatori

CREMONA - E’ ancora allarme, a Cremona e in vari centri della provincia, per le banconote false. Anche in questa occasione a rischio sono i tagli da 20 e 50 euro. Negli ultimi dieci giorni una dozzina di negozianti si sono imbattuti in banconote fasulle, rifiutandole dopo un controllo. In altrettanti casi, invece, i soldi fasulli sono stati individuati in fase di conteggio, a fine giornata, oppure in banca, senza sapere quale fosse la provenienza. Nella gran parte dei casi i soldi falsi sono stati incassati nei fine settimana, quelli in cui in città c’è stata la Festa del Torrone. Con ogni probabilità non si tratta di una coincidenza.

L’ultima indagine portata a termine con successo sul fronte dello ‘spendita’ di banconote false si deve ai carabinieri della compagnia di Cremona, i militari guidati dal maggiore Livio Propato. In una recente edizione della Festa del Torrone hanno arrestato un giovane bresciano che nei due fine settimana ha piazzato decine di pezzi da 50 euro. Il secondo week-end, ad aspettarlo tra la folla, c’erano i carabinieri.

30 Novembre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000