il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Salone dello Studente 2016: oltre 1.800 ragazzi tra gli stand

La XXI edizione della manifestazione si è chiusa sabato 26 novembre con il pomeriggio dedicato alle famiglie

Salone dello Studente 2016: oltre 1.800 ragazzi tra gli stand

CREMONA - Oltre 1800 studenti appartenenti a 79 classi e 80 laboratori. Questi, in estrema sintesi, i numeri delle quattro giornate della XXI edizione del Salone dello Studente Junior che ha chiuso i battenti nel tardo pomeriggio di sabato 26 novembre. Un pomeriggio dedicato, come ormai da tradizione, alle famiglie che numerose hanno affollato il Centro Culturale di Santa Maria della Pietà. La mattinata, come avvenuto a partire da mercoledì 23 novembre, era riservata ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, in totale 16 classi della provincia (Casalmaggiore, Rivarolo del Re, Sesto, Levata, Piadena) e di fuori provincia (Pontevico).

Da segnalare a tale proposito la progettazione, condivisa con gli Istituti Comprensivi del Casalasco, di un percorso orientativo ad hoc rivolto alle classi terze delle scuole secondarie di primo grado. Gli studenti delle sette classi terze del Polo Diotti di Casalmaggiore e la classe 3A della scuola secondaria di primo grado di Rivarolo del Re hanno preso parte ad un laboratorio condotto dagli orientatori esperti dell’Informagiovani e dedicato alle dinamiche e ai fattori che influenzano la scelta. I ragazzi hanno poi visitato l'area espositiva del Salone dello Studente che ha ospitato per l’occasione anche tre istituti del Casalasco. Attività questa che rientra nelle azioni specifiche previste dal Piano provinciale dell'orientamento. Tra le altre iniziative proposte nel corso della mattinata “Io sicuro che me la cavo”, laboratorio – spettacolo sostenuto dal Comitato di Studi Mara Soldi Maretti e Centro Scrittura Cremonese durante il quale l’attore Luigi Ottoni ha interpretato brani e monologhi tratti da testi letterari e scenici dall’Odissea alla commedia dell’arte, da Verga a Benni.

Ottima affluenza nel pomeriggio quando le famiglie hanno visitato l’area espositiva incontrando direttamente docenti e personale scolastico per accogliere informazioni e materiale utile. Particolarmente apprezzato l’incontro di approfondimento “Scegliere: una questione di famiglia”, organizzato dall’Agenzia Servizi Informagiovani. Federica Frosi, psicologa dell’orientamento, che ha fornito ai genitori alcune istruzioni per l’uso, consigli preziosi e strumenti utili per supportare al meglio i propri figli nel momento del passaggio dalla scuola media alla superiore. L’informazione e la conoscenza non solo dell’offerta formativa territoriale ma anche degli sbocchi e delle figure professionali, in particolare quelle più “nuove”, sono i punti di partenza fondamentali per una scelta consapevole ed efficace. Ma alla base della scelta non deve esserci solo l’idea di una professione, bensì la conoscenza profonda dei talenti dei ragazzi. È dunque importante imparare a riconoscere e ad allenare le competenze dei propri figli, soprattutto all’interno della famiglia.

Gli esperti dell’Informagiovani si sono poi messi a disposizione di ragazzi e famiglie per brevi colloqui informativi nel corso dei quali sono stati forniti indicazioni e strumenti utili per conoscere l’offerta formativa territoriale ed affrontare la scelta in modo consapevole ed efficace. Nei giorni successivi al Salone dello Studente, gli orientatori saranno disponibili per colloqui di approfondimento da prenotare allo sportello dell'Informagiovani.

Non sono mancati, inoltre, momenti di divertimento per bambini e ragazzi con “Leggiamoci sopra. Alla ricerca di un sapere perduto”, letture di libri a cura della Piccola Biblioteca di Cremona, “Fumetto per famiglie” curato dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” ed altri laboratori di animazione.

Come ogni anno, il Salone dello Studente ha coinvolto nella preparazione e gestione di alcune attività i ragazzi, veri protagonisti dell’iniziativa. Il laboratorio di giornalismo Questione di Stile ha visto protagonisti gli studenti del Liceo Classico “Daniele Manin” in qualità di “inviati speciali” al Salone dello Studente. Coordinati dalla giornalista Maria Grazia Teschi, i ragazzi hanno avuto il compito di evidenziare, giorno per giorno, i principali eventi realizzati all'interno della manifestazione, intervistando i protagonisti e ricercando le situazioni più interessanti.

Gli studenti del Liceo delle Scienze Umane “Sofonisba Anguissola”, guidati dalla docente Donatella Migliore, hanno invece preso parte al progetto la TV del Salone raccogliendo interventi, immagini e opinioni tra le diverse iniziative proposte durante i quattro giorni della manifestazione.

Le studentesse dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” hanno invece presidiato le sale e i diversi punti di interesse, mentre i ragazzi di CR. Forma si sono occupati della preparazione e del servizio del buffet in occasione dell’inaugurazione della manifestazione.

“I ragazzi – dichiara al termine dell'iniziativa Maria Carmen Russo, responsabile del Servizio Informagiovani - sono i veri protagonisti del Salone. Il loro entusiasmo e le loro competenze devono essere coltivati e valorizzati perché sono le nostre più importanti risorse per il futuro”.

Il Salone dello Studente, evento organizzato dal Servizio Informagiovani del Comune, ha visto all'opera un affiatato staff coordinato da Maria Carmen Russo e composto da Elena Bassi, Luca Beltrami, Marta Benazzi, Giada Bruschi, Valentina Comellini, Silvia Gorno, Lucia Inguscio, Raffaella Marenghi, Dario Maruti, Sara Rota, Gaia Vacchelli e Rosella Ziglioli.

L'iniziativa si è potuta svolgere grazie al contributo e la collaborazione di Parma Allestimenti (main sponsor), Associazione Industriali della provincia di Cremona, La Provincia - Quotidiano di Cremona e Crema, ATS Val Padana, Provincia di Cremona, Ufficio Scolastico Territoriale, Fondazione Città di Cremona, Banca di Credito Cooperativo del Cremonese - Credito Padano, Autostrade CentroPadane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

26 Novembre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000