il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Vandalismi e danni, il Comune lancia l'allarme

Cestini incendiati, rilevatore del semaforo messo ko, imbrattati edifici pubblici e privati. Vairani incontra le forze dell’ordine e convoca la commissione Sicurezza

Vandalismi e danni, il Comune lancia l'allarme

SORESINA - Prima erano episodi sporadici, ora sono molto più frequenti e preoccupanti, tant’è che sulle scorribande notturne di alcuni giovani soresinesi il Comune ha convocato una commissione Sicurezza, che si riunirà la prossima settimana. Decisione che arriva dopo una lunga serie di danni e vandalismi: cestini incendiati, sacchi della spazzatura svuotati o ribaltati, muri di edifici pubblici e abitazioni private imbrattati con una bomboletta spray. La stessa bomboletta che qualche giorno fa, per la seconda volta, ha messo fuori uso il dispositivo che rileva le infrazioni al semaforo di via Carso, annerendone il lettore. «Se sommiamo tutti gli episodi avvenuti nell’ultimo anno — spiega il sindaco Diego Vairani — la spesa sostenuta dal Comune per riparare quando distrutto dalle loro bravate ammonta a svariate migliaia di euro. Ma al di là dell’aspetto economico, questi ragazzi devono rendersi conto che un domani la città sarà loro, e non possono continuare a deturparla. Per questo, prima vanno identificati e poi rieducati». Nessuno li ha mai colti in flagrante ma sulla base di alcune segnalazioni sembrerebbe che a seminare il panico nelle strade cittadine siano due compagnie di giovanissimi, composte in gran parte da minorenni, sia italiani che stranieri. Nei giorni scorsi, il sindaco ha incontrato i carabinieri e la polizia locale, ed è stato concordato un aumento dei controlli, nei luoghi ritenuti più sensibili. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Novembre 2016