il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Delitto di via Brenti, condannato Libero Marini

Il pensionato 76enne che uccise la moglie Ernestina Bianca Chiari dovrà scontare per omicidio volontario 9 anni e 4 mesi di reclusione

Delitto di via Brenti, condannato Libero Marini

Ernestina Bianca Chiari e il marito Libero Marini

CREMONA - Il 13 febbraio scorso uccise con una coltellata alla gola la moglia Ernestina Bianca Chiari di 74 anni nell'appartamento di via Brenti. Libero Marini, 76 anni, è stato condannato giovedì 10 novembre per omicidio volontario a 9 anni e 4 mesi di reclusione. La sentenza è stata emessa dal gup Christian Colombo all'esito del processo con rito abbreviato. Il pm Ignazio Francesco Abbadessa aveva chiesto la condanna a 16 anni di reclusione partendo dalla pena base di 24 anni e applicando lo sconto di un terzo per il rito abbreviato. Dallo scorso settembre il 76enne è in regime di arresti domiciliari presso una casa per anziani nel piacentino. L'uomo uccise la moglie appena rientrata dalla clinica, dopo la riabilitazione in seguito a un ictus, convinto di esaudire la sua richiesta di aiutarla a morire. Il pensionato dopo la tragedia tentò di togliersi la vita senza riuscirci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Novembre 2016