il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Derubavano anziani in casa, arrestate tre nomadi

In carcere la 42enne Monia Bianchi (residente a Cadeo) e le caorsane Sadoma Libiati di 33 anni e Silvia Lichtemberger di 37 anni

Banda nomadi

Le foto delle tre nomadi arrestate dai carabinieri

FIORENZUOLA - Facevano visita agli anziani una prima volta per studiarne le abitudini e per capire com’era fatta la casa, poi tornavano qualche settimana dopo per derubarli utilizzando le scuse più disparate. Questa la tecnica adottata dalle tre nomadi di Caorso e Cadeo arrestate mercoledì 2 ottobre dai carabinieri della compagnia di Fiorenzuola e del nucleo operativo di Piacenza, che hanno fornito in conferenza stampa i dettagli sull’operazione. I militari hanno fornito fotografie e generalità delle donne allo scopo di facilitare l’eventuale riconoscimento da parte di altre vittime. In carcere sono finite la 42enne Monia Bianchi (residente a Cadeo) e le caorsane Sadoma Libiati di 33 anni e Silvia Lichtemberger di 37 anni, tutte con precedenti specifici e quest’ultima essendo già agli arresti domiciliari è stata anche accusata di evasione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Novembre 2016

Commenti all'articolo

  • mario

    2016/11/04 - 08:08

    Non sono incinte? Strano....

    Rispondi

  • NICOLA

    2016/11/03 - 19:07

    ....e la boltrini piagne!!!!

    Rispondi

  • Giorgio

    2016/11/03 - 18:06

    Ma siamo sicuri che non siano stati gli anziani a regalare oro e soldi a queste povere nomadi? D'altronde essendo loro una risorsa per l'Italia, devono essere trattate bene!!!!

    Rispondi

  • vittorio

    2016/11/03 - 17:05

    Chissà per quanto tempo resteranno in prigione ; povere ragazze .

    Rispondi