il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Faccia a faccia coi ladri e un altro furto sventato

La padrona di casa ha 'incontrato' un malvivente sull'uscio a Monticelli, mentre a Castelvetro i predoni sono stati scoperti e la loro auto è stata fotografata ma sono riusciti a sparire malgrado i posti di blocco

Evaso dai domiciliari, arrestato dai carabinieri

Un controllo notturno dei carabinieri

Faccia a faccia coi ladri in via Gramsci a Monticelli e furto sventato in via Caduti sul lavoro a Castelvetro: non si allenta la presa della microcriminalità sulla Bassa. Il primo episodio è storia di martedì mattina nel borgo pallavicino, dove una banda è riuscita ad entrare in un’abitazione approfittando dell’assenza dei proprietari che erano andati al cimitero. La padrona di casa è rientrata e ha incontrato sull’uscio un uomo, probabilmente il ‘palo’, che non appena l’ha vista ha allertato gli altri. Il gruppo è così fuggito lasciando il ‘lavoro’ a metà. E’ andata male anche ai tre che hanno tentato un colpo in un’abitazione di via Caduti sul lavoro a Castelvetro: arrivati con una Seat Leon grigia (la cui targa è risultata appartenere ad un altro veicolo e quindi clonata) si sono avvicinati al cancello di una villetta e uno di essi indossava guanti. Sono però stati visti dai vicini, che hanno anche scattato fotografie, ed è stato subito allertato il 112. A Castelvetro sono arrivate pattuglie dei carabinieri di Fiorenzuola, che hanno organizzato posti di blocco nel tentativo di intercettare la Seat. I ladri sembrano essere svaniti nel nulla. Quella vettura è stata segnalata più volte in occasione di furti.

02 Novembre 2016