il network

Venerdì 21 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Banda dei collier, arrestati i responsabili degli scippi

In manette due romeni: un 18enne residente a Cremona e un 17enne domiciliato a Castelverde

Colluttazione con i carabinieri, arrestato spacciatore

Un mezzo dei carabinieri

CREMONA - L’estate degli scippi e dei furti con strappo ha i suoi colpevoli o, almeno, due dei responsabili della serie di incursioni di quel tipo andate a segno in serie a cavallo tra gli scorsi mesi di maggio, giugno e luglio: secondo i carabinieri che li hanno arrestati, la firma sui colpi fotocopia sarebbe quella di due giovani romeni, il 18enne residente a Cremona Jonut Lautaru, ora ai domiciliari, e un 17enne domiciliato a Castelverde, adesso detenuto nel carcere minorile Beccaria di Milano. Connazionali, avrebbero agito insieme a fine maggio a Castelverde, dove nel mirino era finita una donna alla quale venne strappata la collana, e poi ad inizio giugno in città in via Regina Teodolinda, dove venne avvicinata e rapinata del girocollo d’oro un’anziana poi soccorsa in strada da don Francesco Cortellini, testimone ‘scomodo’ poi aggredito da uno dei malviventi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Ottobre 2016

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2016/10/27 - 09:09

    Perché al loro paese la galera la farebbero veramente . Questi comunitari vengono a delinquere da noi ,visto che qui è tutto un gioco . Qualche ora di viaggio ed eccoli qui nel paese dei loro sogni . male che vada rientrano in Romania con qualche ora di ritardo , ma vuoi mettere il divertimento ?!!!

    Rispondi

  • renzo

    2016/10/26 - 11:11

    Le nuove generazioni, non smentiscono le vecchie( buona parte non tutte per fortuna) pienamente d'accordo con la detenzione nelle prigioni dei paesi di origine...

    Rispondi

  • violetta

    2016/10/25 - 19:07

    I soliti romeni! Dal momento che fanno parte della UE perchè Renzi non si accorda per la detenzione al loro paese?

    Rispondi