il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA, TENTATA TRUFFA

'Tubo rotto e contaminazione'. Razzia evitata in extremis

In azione venerdì 21 ottobre due finti operai che si sono spacciati addetti al cantiere del teleriscaldamento in via Bissolati

'Tubo rotto e contaminazione'. Razzia evitata in extremis

Una macchina della polizia di Cremona

CREMONA - La truffa, fallita in extremis, era stata messa a punto nei minimi particolari. Non è andata a buon fine perché G.S., che abita in via Bissolati, si è subito insospettito. Lo stesso pensionato ha poi chiamato la questura, dando in tal modo l’allarme. Come prima cosa il luogo. Via Bissolati, appunto, interessata dal cantiere per i lavori del teleriscaldamento. Particolare che gioca un aspetto fondamentale e ‘forma’ il teatro della truffa, rendendo quindi il tutto veritiero. Ad agire, nel primo pomeriggio di venerdì 21 ottobre, sono stati in due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Ottobre 2016