il network

Martedì 13 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sit-it al ritorno del circo, la Lav insorge

Al presidio in programma sabato 22 ottobre parteciperanno anche altre associazioni

Sit-it al ritorno del circo, la Lav insorge

Felini durante uno spettacolo circense in una foto di repertorio

CREMONA - Sarà un ritorno con contestazioni quello, da venerdì 22 ottobre a lunedì 24, del Circo Moira Orfei. Gli animalisti organizzeranno un presidio nell’area del piazzale Atleti Azzurri d’Italia contro i circhi con animali. Il sit-in si svolgerà sabato 22, dalle 16.30 alle 18, ed è promosso dalla Lav Cremona, che sarà presente con le sue bandiere e i suoi striscioni, ma aderiranno anche altre sigle, come l’Una (Uomo-natura-animali), oltre a singoli cittadini. Sarà distribuito materiale informativo. Gli attivisti della sezione locale della Lega anti vivisezione, presieduta da Maria Pia Superti, chiedono che non possano più fare tappa in città circhi di questo tipo «perché non sono rispettosi del benessere degli animali, specialmente i grandi felini, e non mettono il pubblico, composto da bambini ma non solo, nelle condizioni di capire le sofferenze a cui sono sottoposti leoni, tigri e così via». La battaglia locale anticipa le giornate di mobilitazione nazionale, il 3 e 4 dicembre, che richiamano il decreto legislativo sulla graduale dismissione di questi impianti entro il 2018. La Lav sottolinea un aspetto importante della sua battaglia: «Non siamo, invece, contro gli altri circhi, quelli che offrono spettacoli di alto livello ma senza animali». Gli antivivisezione hanno recapitato al sindaco Gianluca Galimberti, nel dicembre 2015, una petizione con la richiesta che vengano introdotte nel regolamento municipale norme più restrittive sui circhi. Come hanno fatto altre città. Da allora è trascorso quasi un anno ma da piazza del Comune ancora nessuna risposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Ottobre 2016