il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cral Asc, Mariani: 'Passivo da 205mila euro'

Cral Asc, Mariani: 'Passivo da 205mila euro'

L'assemblea del Cral che ha eletto il direttivo

CREMONA - Sono sempre giornate agitate al Cral di via Postumia (che conta 1.900 soci). Sabato è arrivato l’annuncio delle dimissioni da parte di tutto il consiglio, la convocazione dell’assemblea per il 22 marzo e l’ormai certo ritorno al voto per rieleggere, a meno di un anno, il direttivo. Inoltre, è convocato per lunedì sera alle 21 l’incontro promosso dal gruppo che fa riferimento a Roberto Mariani, che ha guidato la lista alternativa sconfitta di misura alle ultime elezioni.
L’obiettivo è quello di provare a fare chiarezza sulla situazione finanziaria che si è determinata e che ha portato alle dimissioni di tutti i consiglieri che saranno formalizzate in assemblea. In bacheca al Cral il direttivo ha esposto un comunicato in cui si spiega la natura del disavanzo di gestione (55mila euro) e il totale delle passività (che ammontano a 205mila euro). «Si tratta di una cifra che fa molto riflettere - spiega Mariani - l’anno scorso il bilancio si è chiuso con una passivo di circa 40mila euro per una problema legato al versamento dell’Iva. Quest’anno il disavanzo è di 55 mila euro ma il totale della passività, si apprende, è ben superiore. C’è qualcosa che non torna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

24 Febbraio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000