il network

Domenica 20 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMONA

Le nuove Colonie Padane si faranno

La Soprintendenza ha approvato definitivamente il progetto di restyling

Le nuove Colonie Padane si faranno

Il vecchio edificio

CREMONA - La rinascita delle Colonie padane può partire. La Soprintendenza ha concesso la seconda e ultima autorizzazione necessaria, quella di carattere monumentale-artistica, la più attesa e importante, all’ambizioso progetto, ispirato a criteri moderni di restyling. In questo modo l’edificio in riva al Po, che ai tempi di Roberto Farinacci è stato la sede estiva delle Colonie elioterapiche per l’infanzia, potrà essere ristrutturato. L’altro via libera, di tipo paesaggistico, era già arrivato e riguarda il parco, anch’esso vincolato (in questo caso dal punto di vista ambientale). I lavori dovrebbero andare a regime nel giro di una decina di giorni. A giugno erano iniziati, e sono stati completati, gli interventi di pulizia e di altro genere preliminari al cantiere vero e proprio. In queste settimane la giunta ha esercitato un continuo ‘pressing’ sulla Soprintendenza, sollecitandola a più riprese affinché la situazione si sbloccasse. Il ritardo burocratico era legato non al contenuto della proposta ma al ricambio dei funzionari e alla riorganizzazione della Soprintendenza. Finalmente, venerdì 7 ottobre, l’ok definitivo messo nero su bianco, dopo essere stato anticipato ufficiosamente. L’iter della pratica è stato seguito da vicino dall’assessore all’Urbanistica e all’Area Vasta Andrea Virgilio, dal dirigente Marco Pagliarini e dai loro collaboratori. Ora tutti possono tirare un sospiro di sollievo. L’intervento, nel suo complesso, dovrebbe essere portato a termine entro l’aprile 2017. L’operazione progettuale, finanziata dalla Fondazione Arvedi-Buschini e messa a punto dallo studio Arkpabi degli architetti Giorgio Palù e Michele Bianchi, rivalorizzerà non solo il vecchio edificio, ma anche l’intera zona circostante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Ottobre 2016