il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Le nuove Colonie Padane si faranno

La Soprintendenza ha approvato definitivamente il progetto di restyling

Le nuove Colonie Padane si faranno

Il vecchio edificio

CREMONA - La rinascita delle Colonie padane può partire. La Soprintendenza ha concesso la seconda e ultima autorizzazione necessaria, quella di carattere monumentale-artistica, la più attesa e importante, all’ambizioso progetto, ispirato a criteri moderni di restyling. In questo modo l’edificio in riva al Po, che ai tempi di Roberto Farinacci è stato la sede estiva delle Colonie elioterapiche per l’infanzia, potrà essere ristrutturato. L’altro via libera, di tipo paesaggistico, era già arrivato e riguarda il parco, anch’esso vincolato (in questo caso dal punto di vista ambientale). I lavori dovrebbero andare a regime nel giro di una decina di giorni. A giugno erano iniziati, e sono stati completati, gli interventi di pulizia e di altro genere preliminari al cantiere vero e proprio. In queste settimane la giunta ha esercitato un continuo ‘pressing’ sulla Soprintendenza, sollecitandola a più riprese affinché la situazione si sbloccasse. Il ritardo burocratico era legato non al contenuto della proposta ma al ricambio dei funzionari e alla riorganizzazione della Soprintendenza. Finalmente, venerdì 7 ottobre, l’ok definitivo messo nero su bianco, dopo essere stato anticipato ufficiosamente. L’iter della pratica è stato seguito da vicino dall’assessore all’Urbanistica e all’Area Vasta Andrea Virgilio, dal dirigente Marco Pagliarini e dai loro collaboratori. Ora tutti possono tirare un sospiro di sollievo. L’intervento, nel suo complesso, dovrebbe essere portato a termine entro l’aprile 2017. L’operazione progettuale, finanziata dalla Fondazione Arvedi-Buschini e messa a punto dallo studio Arkpabi degli architetti Giorgio Palù e Michele Bianchi, rivalorizzerà non solo il vecchio edificio, ma anche l’intera zona circostante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Ottobre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000