il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Ecco l'Anima della città

Posata davanti alla stazione ferroviaria la scultura in acciaio alta otto metri che raffigura un violino

Ecco l'Anima della città

CREMONA - C’è la grande tradizione liutaria e la tecnologia all’avanguardia e, come ogni simbolo che si rispetti, il violino in acciaio di Giorgio Palù sintetizza, L’anima della città. E’ questo il titolo della scultura di circa otto metri e pesante due tonnellate che da sabato 8 ottobre fa bella mostra di sé sul piazzale della stazione. La fabbricazione si deve all’azienda Steel Color di Pescarolo di Stefano Ricci e Cristiano Guidani, mentre grazie a Linea Com l’opera si attiverà — grazie ad una serie di sensori — al passaggio delle persone accendendosi di musica, mentre l’anima fosforescente batte come il cuore.

08 Ottobre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000