il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Chiarezza per Michele, Sant'Ambrogio in preghiera

Una trentina di persone si sono ritrovate di fronte al negozio di Michele Barbisotti che si è tolto la vita a 41 anni nella notte tra il 17 e il 18 febbraio

Chiarezza per Michele

CREMONA - Domenica, dall’altare di Sant’Ambrogio, don Carlo Rodolfi aveva annunciato: «Chi vuole venire con me è ben accetto, io vado avanti, perché non voglio dimenticare, a sette mesi dalla sua morte tragica e sconvolgente, il ‘nostro’ Michi». L’annuncio non è caduto nel vuoto: alle 18,45 di lunedì 26 settembre, una trentina di persone si sono ritrovate in via Fabio Filzi, davanti al negozio ‘Michele Cicli’. Qui Michele Barbisotti per vent’anni ha venduto e riparato biciclette. Qui, nella notte tra il 17 e il 18 febbraio scorsi, ha imbracciato il suo fucile da caccia regolarmente denunciato, lo ha rivolto contro se stesso e ha premuto il grilletto, scrivendo il tragico epilogo dei suoi 41 anni di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

26 Settembre 2016

Commenti all'articolo

  • Vania

    2016/09/27 - 08:08

    Ciao Michele.....

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000