il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Delitto di via Brenti, processo con rito abbreviato

Si terrà il 10 novembre l'udienza che vede sul banco degli imputati il pensionato Libero Marini: il 13 febbraio scorso ha ucciso la moglie Ernestina Chiari con una coltellata nel sonno

Delitto di via Brenti, processo con rito abbreviato

Ernestina Bianca Chiari e il marito Libero Marini

CREMONA - Sarà processato il 10 novembre prossimo con il rito abbreviato Libero Marini, il pensionato di 76 anni che la notte del 13 febbraio scorso uccise nel sonno con una coltellata la moglie malata Ernestina Chiari, per tutti ‘Bianca’, 72 anni, colpita nell’estate precedente da un ictus, il 12 febbraio ritornata nella casa di via Brenti, dopo la riabilitazione alla clinica Ancelle della Carità. Quella notte Libero tentò di suicidarsi, perché lui e ‘Bianca’, cinquant’anni di matrimonio, erano una cosa sola. E ora che Libero è ricoverato da una settimana in una casa per anziani a Nibbiano (Piacenza) in regime di arresti domiciliari, «sembra lasciarsi andare». Lo ha detto l’avvocato Stefano Moruzzi all’udienza preliminare di giovedì 22 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Settembre 2016

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2016/09/23 - 08:08

    Grande SANITA' ITALIANA .La dimostrazione di come il ministero della sanità si prende cura dei cittadini in difficoltà . La nostra ministra è veramente QUALIFICATA e COMPETENTE .

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000