il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Colonie padane: arrivato il primo via libera

Si sbloccano i lavori per la rinascita, la Soprintendenza ha dato l'autorizzazione paesaggistica al progetto

Colonie padane: arrivato il primo via libera

CREMONA - Si sbloccano i lavori per la rinascita delle Colonie padane. La Soprintendenza ha dato l'autorizzazione paesaggistica al progetto. Il via libera è arrivato venerdì scorso. Questo benestare era necessario perché l'intera area è vincolata dal punto di vista ambientale. Si attende ora il secondo semaforo verde, quello artistico, specifico per la ristrutturazione dell'edificio in riva al Po che, ai tempi di Roberto Farinacci, è stato la sede estiva delle Colonie elioterapiche per l'infanzia. Questa secondo 'ok' non è meno importante dell'altro ma, stando a quanto circola in Comune, il fatto che il primo permesso sia stato concesso, fa ben sperare sull'arrivo a stretto giro di quello che ancora manca. Un ritardo burocratico legato al ricambio dei funzionari e alla riorganizzazione delle Soprintendenze.

18 Settembre 2016

Commenti all'articolo

  • DAVIDE

    2016/09/18 - 19:07

    Un edificio vasto, sano e solido da recuperare mantenendone le linee. E sia ben chiaro che , diversamente da quanto scritto da qualcuno, la struttura centrale non si rifà alle linee di noto transatlantico italiano d'epoca ma alla falsa torre di un sommergibile di tipico disegno della Regia Marina: per conferma vedasi le foto del sgm Calvi, per esempio.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000