il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Il borgo in lutto per Barbara

La diciottenne stroncata da un male incurabile che la tormentava da 15 anni

Il borgo in lutto per Barbara

Barbara Biondi e il suo inseparabile Hombre

CASTELLEONE - Su Borgo Serio è come se si fosse spenta una stella. Barbara Biondi, diciotto anni, si è arresa al male che la tormentava da sempre. Gli amici, i parenti, i vicini di casa sapevano della sua storia e del suo calvario, ma un po’ tutti restavano aggrappati alla stessa speranza: in quindici anni di lotta fra Barbara e il tumore, aveva sempre perso il tumore. Sempre ricacciato via. Si pensava, ci si illudeva, che anche stavolta potesse finire così. Invece no. Il bianco dei paramenti funebri esposti al civico 21 di via Bodesine ha sancito la fine della battaglia. Di un’ingiusta battaglia, che ha costretto una bambina a inventarsi guerriera e ad affrontare, sin da piccolissima, il peggiore dei nemici. Il più spietato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Settembre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000