il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Anche la Provincia batte cassa e incalza Centro Padane

Spunta un caso simile a quello del Comune. L'ente ha chiesto alla società autostradale 4,5 milioni di euro

La Provincia batte cassa e incalza Centro nPadane

Il palazzo della Provincia e la sede di Centro Padane

CREMONA - Non c’è solo il Comune a battere cassa con Centro Padane: pure la Provincia, azionista anch’essa della società che gestisce un tratto dell'autostrada A21, si è fatta ufficialmente avanti chiedendo di avere 4,5 milioni di euro circa che le spettano. Se non un toccasana definitivo per le casse dell'ente di corso Vittorio Emanuele, all’asciutto come quelle delle altre Province italiane, di sicuro una ventata di ossigeno. Il caso dell'amministrazione provinciale è simile, anche se non del tutto, a quello dell'amministrazione comunale. Su sollecitazione dell'ex presidente della Provincia Carlo Vezzini (l'istanza è poi stata portata avanti dal suo successore Davide Viola), gli azionisti pubblici di Centro Padane (Provincia e Comune di Cremona, Provincia e Comune di Brescia) hanno inoltrato la richiesta alla società autostradale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Settembre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000