il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Travolto in via Bergamo, svolta: investito il ciclista 'sbagliato'

Vagliando attentamente le immagini registrate dalle telecamere, gli agenti della polizia locale si sono accorti che la bicicletta trovata a terra davanti a La Fabbrica di Pedavena era diversa da quella scagliata contro l'auto dell'investitore

Travolto in via Bergamo, la svolta: investito il ciclista 'sbagliato'

I rilievi della polizia locale in via Bergamo

CREMONA - Il ciclista travolto, e ancora ricoverato in condizioni gravi, non è quello con il quale aveva litigato. Sono incredibili gli sviluppi delle indagini dei vigili sull'incidente 'sospetto' di venerdì 2 settembre in via Bergamo. Nella notte, vagliando attentamente le immagini registrate dalle telecamere, gli agenti della polizia locale si sono accorti che la bicicletta trovata a terra davanti a La Fabbrica di Pedavena - dove si è verificato lo schianto - era diversa da quella scagliata contro l'auto dell'investitore, al culmine della lite - avvenuta a porta Milano - che ha poi originato il resto: una mountain bike la prima, bianca e 'normale' da uomo la seconda. Morale: il 56enne ancora grave in ospedale non c'entra nulla. E ora gli agenti della polizia locale, che ovviamente non possono trovare conferme definitive parlando con il ferito, non in grado di sostenere un colloquio con gli inquirenti, proprio in questi attimi stanno informando del risvolto investigativo il magistrato di turno. Sono in corso, serrate,le ricerche del ciclista realmente coinvolto nel diverbio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Settembre 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000