il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Lotta allo spreco di cibo, 'Tenga il resto' sbarca in città

L'iniziativa promossa dal Comune è partita, da ottobre verranno distribuite 100mila vaschette che serviranno da contenitori per i pasti non consumati

Lotta allo spreco di cibo, 'Tenga il resto' entra nel vivo

CREMONA - "Tenga il resto" è un'iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale, nell'ambito delle politiche già avviate nelle scuole e che si pongono come obiettivo principale la riduzione della produzione di rifiuti e la lotta allo spreco alimentare.

Su tale progetto, durante la riunione della cabina di regia del DUC (Distretto Urbano del Commercio), l'assessore all'Ambiente Alessia Manfredini ha informato i presenti fornendo alcuni accenni ed in cosa consiste il progetto. Un informativa che fa seguito ai contatti avvenuti nei mesi scorsi con il CIAL (Consorzio Imballaggi Alluminio), con sede a Milano, che si è reso disponibile ad intraprendere anche a Cremona questa proposta innovativa, sull'esempio di quanto già realizzato in altre città, quali Monza, Pordenone ed Arezzo, dove è stata sperimentata con risultati molto positivi. "Tenga il resto" consiste nella distribuzione di 100.000 vaschette in alluminio che il Consorzio Imballaggi Alluminio (Cial) fornirà ai pubblici esercizi che aderiranno all’iniziativa contro lo spreco alimentare. Questi contenitori, dotati di apposita copertura in cartone e personalizzati con i loghi dei partner della campagna, serviranno per consegnare ai clienti il pasto non consumato e destinato all’asporto.

L'iniziativa rientra in una serie di azioni previste dalle linee guida approvate dal Comune di Cremona in materia di rifiuti il 9 marzo 2015, anche in attuazione della recente legge approvata dal Parlamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

30 Agosto 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000