il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA/CASALMAGGIORE

Si fingevano badanti per avere il permesso di soggiorno, maxi-truffa all'Inps

L'indagine dei carabinieri di Casalmaggiore ha portato alla denuncia di 25 cittadini extracomunitari

Si fingevano badanti per avere il permesso di soggiorno, maxi-truffa all'Inps

Un'auto dei carabinieri

CREMONA/CASALMAGGIORE - Nel corso di servizi coordinati dal Comando Provinciale di Cremona, i militari della Compagnia Carabinieri di Casalmaggiore diretti dal comandante interinale Cap. Alessandro Placidi, hanno portato a termine una complessa indagine scoprendo una clamorosa maxi-truffa ai danni dell’INPS ottenuta attraverso la condotta fraudolenta di false assunzioni di cittadini extracomunitari come lavoratori-badanti che in tal modo riuscivano a farsi rinnovare indebitamente il permesso di soggiorno ottenendo altresì l'indennità di disoccupazione dall'ente previdenziale pubblico.

All’indagine denominata 'BAD-anti' i Carabinieri di Casalmaggiore - tra accertamenti e controlli incrociati- hanno lavorato per circa un anno, al termine del quale sono stati individuati e generalizzati 25 cittadini extracomunitari, residenti in diverse Provincie italiane, che sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cremona per aver prodotto dal 2009 ad oggi falsi contratti di lavoro domestici che servivano sia per rinnovare il permesso di soggiorno sia per assicurarsi indebitamente l’indennità di disoccupazione dall’Inps. Il presume che il danno erariale possa facilmente superare il milione di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

27 Agosto 2016

Commenti all'articolo

  • Pierfranco

    2016/08/27 - 13:01

    Complimenti ai Carabinieri di Casalmaggiore per il lavoro svolto ed ai risultati ottenuti. Si sa che molte persone, cercano di arrivare ai soldini percorrendo la più corta strada possibile, cercando anche di non lavorare a discapito delle persone oneste con voglia di sudare per guadagnarsi da vivere.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000