il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. AMIANTO NELLE SCUOLE

M5S: il Governo conferisca i fondi assegnati al Comune

Preoccupati genitori e associazioni specializzate. Interrogazione parlamentare ai ministri interessati

M5S: il Governo conferisca i fondi assegnati al Comune

Danilo Toninelli

CREMONA - Nella scuola elementare "Trento e Trieste" l'’accertata presenza di amianto ha portato all'’intervento per la bonifica di una parte dell'’edificio: bonifica che inizierà concretamente in coincidenza dell’'avvio dell’anno scolastico, periodo in cui la scuola dovrebbe iniziare regolarmente le sue attività, con l’'esclusione dei locali interessati dalla bonifica.

Genitori e associazioni specializzate come l’'Osservatorio Nazionale Amianto sono giustamente preoccupati, considerata la pericolosità dell'’amianto e la capacità di diffusione delle sue particelle. Per questo motivo è necessario trovare una soluzione alternativa per l’'avvio dell’'attività didattica e lasciare la scuola chiusa almeno fino al completamento della bonifica

"La politica ha le sue responsabilità in tutto questo - chiariscono in un documento Danilo Toninelli, deputato M5Stelle, e Lucia Lanfredi, consigliere comunale di Cremona (M5S) -: come è possibile che di fronte a un problema del genere la scuola sia rimasta aperta, e che si sia atteso che trascorresse quasi tutto il periodo di chiusura estiva per avviare i necessari interventi? Ma soprattutto, andando al livello del Governo nazionale, perché i fondi per la bonifica che sono già stati attribuiti a livello ministeriale non sono ancora stati concretamente erogati? L'’intervento di bonifica sarà parziale e anticipato con risorse del Comune ed è questo il principale motivo del ritardo, dovuto all’'attesa di fondi già attribuiti ma non materialmente conferiti. Che ne è del piano di edilizia scolastica annunciato pomposamente dal Governo da oltre due anni se in una scuola elementare di un grande centro cittadino il Comune è costretto a stralciare l'’intervento di ristrutturazione complessivo per intervenire almeno sulla bonifica dell’'amianto? Che cosa ne è stato in sostanza, a parte i soliti spot #scuolesicure #scuolebelle #scuolenuove?"

"Per avere chiarimenti ho rivolto un interrogazione parlamentare ai ministri interessati, perché vi sia la massima attenzione su questioni che riguardano così da vicino la salute dei nostri figli", ha concluso Toninelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

27 Agosto 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000